COSMESI NATURALE ALLA CANAPA

Cosa sono i cosmetici alla canapa?

cosmetici alla canapa sono prodotti utilizzando l’olio dei semi di canapa con l’aggiunta di altri ingredienti naturali per dare proprietà diverse ai vari prodotti.

Si trovano in commercio vari cosmetici per la cura della persona derivati dalla canapa, come creme per il viso, per le mani, per i capelli, idratanti per tutto il corpo, creme abbronzanti e dopo-sole, dopo-barba e anche creme per i bambini.

Infatti, l’olio di canapa è particolarmente adatto alla nostra pelle, viene assorbito rapidamente e la ammorbidisce senza lasciarla unta. Si può anche usarlo direttamente se non si ha una crema a disposizione. Io, in uno dei miei esperimenti, l’ho usato al posto della crema abbronzante e non ho avuto problemi stando al sole forte.

Per produrre un cosmetico, come una crema,  è necessaria una sostanza grassa e un liquido acquoso con cui produrre una emulsione. In genere viene usata acqua come primo ingrediente, poi uno o più olii e infine estratti vegetali per dare altre proprietà e profumo alla crema.

In genere, i cosmetici più economici sono quelli prodotti con sostanze chimiche di sintesi, derivate dal petrolio (!). Ci sono poi cosmetici anche molto costosi che contengono sostanze chimiche sintetiche. È meglio lasciarli perdere perché sono dannosi per la pelle, per tutto il nostro organismo e per l’ambiente. Se vuoi sapere quanto salutari sono i prodotti che usi solitamente, visita il biodizionario e cerca le varie sostanze.

Poi ancora, ci sono cosmetici con ingredienti naturali ma che possono derivare da grassi animali, provenienti dalla macellazione degli animali. Anche questi è meglio lasciarli perdere.

Infine ci sono cosmetici naturali con ingredienti 100% vegetali che sono i migliori perché non causano sofferenze agli animali e, non essendo derivati da animali, hanno un impatto minore sull’ambiente.

I cosmetici alla canapa sono vegani?

grassi contenuti nei cosmetici possono essere di origine sia animale che vegetale, perciò, anche se un cosmetico è prodotto con ingredienti naturali, i vegetariani e i vegani devono stare attenti e scegliere quelli che contengano solo ingredienti vegetali.

I cosmetici alla canapa sono quasi sempre adatti ai vegani, tranne in qualche raro caso se ci aggiungono latte o pappa reale o miele.

Bisogna sempre leggere gli ingredienti, a volte i prodotti hanno anche il marchio con il coniglietto, della Lega AntiVivisezione, che significa che prodotti e materie prime non sono stati sperimentati su animali e non derivano da animali.

Per produrre i cosmetici che vengono propagandati come “alla canapa” per evidenziare questa loro proprietà, in realtà si usano varii prodotti, non solo l’olio di canapa. Si usa di solito una miscela di grassi, in genere vegetali, vari olii di base come olio di mandorle oppure girasole, karitè, oliva, cocco, lino, argan e altri che rendono le creme più o meno dense, nutrienti, protettive a seconda dell’uso che se ne vuole fare.

In aggiunta, vengono impiegate altre sostanze (chimiche o naturali) attive e aromatiche, profumi vari per aromatizzare, come acque di rosa, lavanda, camomilla, olii essenziali e coloranti e conservanti.

Qualità dei cosmetici naturali

I cosmetici naturali hanno proprietà diverse a seconda degli olii e degli altri ingredienti utilizzati per la loro produzione.

Per esempio, una crema prodotta con solo olio di oliva  è più nutriente lascia sulla pelle una sensazione un po’ grassa, mentre una crema prodotta con solo olio di mandorla  è molto più leggera e delicata.

Comunque di solito le creme contengono più olii diversi , proprio per combinare le loro diverse proprietà.

L’olio di canapa

Sempre più conosciuto, diffuso e ricercato grazie alle sue caratteristiche benefiche – è oggi un prodotto molto apprezzato soprattutto per le sue proprietà cosmetiche.
Originario dell’Asia Centrale, l’olio di canapa esercita un’azione idratante, rigenerante e nutriente, ma è molto apprezzato anche per le sue proprietà lenitive, antinfiammatorie e antibatteriche.
A distinguerlo dagli altri oli in commercio utilizzati nel settore c’è sicuramente il suo odore piuttosto forte e deciso e il suo colore verde-grigio che tende allo scuro.
L’olio che viene estratto a freddo dai semi di canapa è preziosissimo perché ricco di acidi grassi insaturi, acido Gamma Linoleico, amminoacidi essenziali, oligoelmenti, ma soprattutto di Omega-3 e Omega-6 (presenti nel rapporto 1:3, ovvero il rapporto migliore consigliato dai medici, perché particolarmente salutare per l’organismo). Ma non è tutto, perché l’olio di semi di canapa è ricco anche di vitamina A, B1, B2 (la vitamina di cui hanno bisogno, ad esempio, i vegani), la vitamina E, antiossidanti e fitosteroli, senza dimenticare la varietà di minerali presenti al suo interno, come calcio, ferro, fosforo, magnesio e potassio.
In particolare, ci sono alcuni componenti dell’olio di semi di canapa che presentano delle proprietà benefiche per la cura e la salute della pelle, come – ad esempio – l’acido Gamma Linoleico, un elemento fondamentale per garantire la salute della nostra pelle e prevenire la disidratazione, la desquamazione e tutti i disturbi della cheratinizzazione. Ma è efficace anche contro le dermatiti, l’acne, gli eczemi, la psoriasi e il prurito di varia natura.La presenza degli acidi Grassi polinsaturi e il rapporto 1:3 degli Omega3-Omega6 permette al nostro corpo di ricevere e mantenere una corretta idratazione, mentre la vitamina E contribuisce alla prevenzione delle malattie, grazie alla sua azione antiossidante, che rallenta la formazione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento della pelle e del corpo. Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antifungine, l’olio di canapa impiegato in ambito cosmetico è anche un potente nemico delle micosi.

Benefici per la pelle

Grazie alla sua composizione chimica naturale, aiuta a rendere la pelle più elastica, idratata e luminosa. In effetti, questo prodotto che oggi viene utilizzato puro – o all’interno di preparazioni cosmetiche come creme, unguenti e pomate, fluidi dopo-sole, saponi e detergenti per il corpo, creme ricostituenti e prodotti viso post-rasatura e anti-age – è particolarmente indicato per il trattamento delle pelli che tendono a seccarsi, a screpolarsi, ad arrossarsi e irritarsi facilmente e per quelle che mostrano i segni dell’invecchiamento. Ma l’utilizzo regolare di questo olio è consigliato anche per le pelli sensibili, in particolare quelle che risentono delle temperature basse e degli agenti atmosferici.

Una delle caratteristiche dell’olio di canapa per uso cosmetico è non solo la sua fluidità, che consente di applicarlo in modo semplice e rapido sulla pelle senza spreco di prodotto, ma anche la facile assorbibilità che non lascia tracce di unto sulla pelle. Per poter apprezzare al meglio i benefici dell’olio di canapa – per un’azione idratante, ricostituente e rigenerante- è consigliato utilizzarlo puro, possibilmente prima di coricarsi. Durante la notte, infatti, la pelle si rigenera e assorbe al meglio tutte le sostanze che spalmiamo. Ma gli usi e le applicazioni cosmetiche dell’olio di canapa sono tantissimi; non a caso è un ingrediente utilizzato ampiamente anche nei preparati cosmetici casalinghi. Ecco qualche esempio di cosmetico naturale a base di olio di canapa da utilizzare quotidianamente per poter rigenerare la pelle di viso e corpo.

Crema fai da te con olio di canapa per le rughe

Preparate un unguento cosmetico antinvecchiamento mescolando 10 ml di olio di canapa, 8 ml di olio di rosa moscheta e 10 ml di olio di germe di grano, poi applicatelo con i polpastrelli su viso e collo due volte al giorno, sia la mattina dopo la detersione del viso, sia prima di andare a dormire.

Doposole naturale all’olio di canapa fatto in casa

Dopo una giornata di mare e sole intenso, la pelle tende ad essere arrossata e generalmente è necessario trattarla con una crema lenitiva dopo-sole.  Invece che ricorrere ai prodotti tradizionali da profumeria, che contengono anche sostanze chimiche e talvolta poco salutari, è possibile realizzare un unguento casalingo con pochi e semplici ingredienti naturali. Per realizzarlo basta unire 10 ml di olio di canapa, 10 ml di oleolito di calendula e 10 ml di olio essenziale di salvia. Questi tre elementi, infatti, esercitano un’azione calmante e cicatrizzante aiutando così la pelle a rigenerarsi in modo naturale.

Maschera nutriente per viso all’olio di canapa

Mettete nel frullatore 1 avocado biologico molto maturo, sbucciato, denocciolato e tagliato a dadini, mezzo bicchiere di olio di canapa, 5 gocce di olio essenziale di lavanda e frullate tutto fino a quando non otterrete un composto semi liquido omogeneo. A questo punto aggiungete 3-4 cucchiai di miele biologico e mescolate in modo da ottenere una crema.
Effettuate un’attenta pulizia del viso e – se possibile – lasciate aprire i pori della pelle rimanendo per una decina di minuti davanti ad una fonte di vapore (ad esempio una pentola con acqua bollente). Poi, con un pennello da trucco pulito stendete questo composto sulla pelle del viso e del corpo, lasciate agire 20-25 minuti, poi risciacquate con acqua tiepida, con l’aiuto di una spugnetta. Terminata la maschera, applicate una crema a base di canapa o dell’olio di canapa puro ad uso cosmetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *